FantaF1 : Risultati Belgio 2021

Benvenuti ai risultati che non sarebbero dovuti esistere. Quelli basati su una gara in realtà mai avvenuta, ma comunque convalidata dalla FIA e di conseguenza definibile gran premio, anche se di gran premio non si è visto nulla. Corretta o sbagliata che sia questa decisione, con il FantaCampionato resteremo in linea con quello che è il campionato di F1. Di conseguenza se qualcuno ha deciso che quella di domenica era una gara, beh allora ecco i risultati:

VINCE IL FANTAGP DEL BELGIO ANTONIO PETRICCIONE. FEDEROWSKY E SCHIANO TENTANO DI RUBARGLI L'ORO MA DEVONO ACCONTENTARSI DEL PODIO.

E questo infausto Belgio vede il ritorno sotto i riflettori di ANTONIO PETRICCIONE. Il campano torna finalmente ad un'agognata vittoria che si faceva attendere ormai da mesi mettendo in saccoccia 50 punti pieni, guadagnati con l'unica previsione in grado di scendere al di sotto dei 20 punti. Fa bene allo spirito il primo posto, soprattutto quando questo risultato porta con se anche i punti necessari a prendersi il podio in classifica generale con il terzo posto assoluto.

Lo tallona da molto vicino ELOKIN FEDEROWSKY, che si ferma a soli 3 punti previsione da vincitore ma porta a casa un secondo posto che vale oro e la riporta dopo 7 weekend a comandare la classifica generale, tenendo l'inarrestabile Petriccione dietro per soli 3 punti campionato e superando un Giacopini in difficoltà, ora a due punti dal nuovo leader di campionato. Esatto, il podio della classifica generale è chiuso in soli 3 punti.

Terzo posto per un rientrante ANTONIO SCHIANO, che si ferma ad un punto dalla Federowsky e conquista un bronzo che gli permette di scalare altre posizioni in classifica agguantando il settimo posto.

MOLTI DELLA TOP10 IN CLASSIFICA GENERALE, SI PRENDONO LA TOP10 ANCHE IN BELGIO, NON PERMETTENDO LA FUGA AI PRIMI.

Corre solo un punto tra il podio del Belgio e la quarta posizione. I 23 punti previsione sono ad appannaggio della coppia ZANIN-DITE, entrambi felici abitanti anche della top10 in classifica generale che ben risente di quest'ottima performance Belga. Zanin è costretto a cedere la posizione a Schiano portandosi in ottava assoluta ma rimane comunque a 18 punti dal podio e 21 dal leader, Dite continua invece d inseguire un podio che sembra sempre più un miraggio in avvicinamento. Quarto posto per lui in campionato come in gara, a 8 punti dal leader. Dopo 12 gare, questo è il momento in cui il campione in carica è più vicino alla vetta che deve difendere.

MANGERUGA e MICCIO sono la coppia che popola invece la sesta posizione con 25 punti previsione. Separati da soli 15 punti in campionato, questa effimera quantità di punti è comunque sufficiente a posizionarne uno ai bordi della top 10, mentre l'altro ai limiti della top 20. 17° posizione in classifica infatti per Mangeruga, che sembra aver concentrato molte più energie nel FantaGP quest'anno, ma riesce comunque a scalare qualche posizione e allontarsi dalla zona d'uscita della top20. Continua la fase di crescita di Miccio invece, che con i 420 punti in campionato è a sole 29 lunghezze dalla vetta, pur non essendo ancora in top10 in quello che è ad oggi il campionato più combattuto e compatto che steering abbia mai visto.

Altra coppia per l'ottava posizione, questa volta con CONIGLIARO e ANCILLOTTI. Il primo paga ancora qualche DNF, ma si libera finalmente della scomoda posizione in campionato che lo vedeva al bordo estremo della top30, portandosi ora in un 28° posto, cercando di puntare sempre più in alto in un tentativo di rimonta che ha ancora abbastanza gare a disposizione per essere compiuto. Ancillotti dal canto suo si trova invece a difendere la top20, con un 19° posto che gli permette di volgere lo sguardo alla top10, sperando di farci rientro quanto prima.

L'ennesima coppia la troviamo ad abitare anche la 10° posizione. Trattasi di BODINI, vicecampione 2019 e MARTELLO, vicecampione 2020. I due argenti iridati completano quindi la top10, e guadagno un buon bottino di punti che aiuta entrambi seppure in due situazioni agli antipodi. Bodini continua infatti a tallonare le posizione di testa in campionato, posizionandosi attualmente 5° a sandwitch tra Dite e Picciallo, ovvero l'ultimo e il primo campione del FantaF1 di steering...e scusate se è poco. 27° posizione invece per un Martello che in questo 2021 sembra molto più in affanno, ma ha ancora moltissime occasioni per risollevare le sorti del suo campionato.

TOP20 RACCHIUSA IN SOLI 7 PUNTI CON UN MIDFIELD IN BATTAGLIA A SPADE SGUAINATE.

Apre le danze della top20 con il 12° posto ANDREA VETTORELLO, che sta mettendo in scena quest'anno il campionato più solido della sua intera carriera, con un 15° posto in classifica generale, a soli 17 punti dalla top10, che fa ben sperare per questo 2021. Lo marca distante di un solo punto GABRIEL ZENI, che sembra ormai aver risolto a suo favore la faida interna con il padre campione 2019, lasciato a 20 punti di distanza e ormai messo in bacheca mentre si concentra sul prossimo obiettivo: la top20.

Staccato di altri due punti PICCIALLO comanda su FERRARO, staccato di un ulteriore punto. Per il campione 2016 come già detto, questo vale la sesta posizione in campionato, mentre per Ferraro questa gara del Belgio non smuove la situazione, mantendolo in una solida 13° posizione che ben si presta ad un nuovo attacco alla vetta.

Dobbiamo guardare alla 16° posizione per trovare GIACOPINI. L'ormai ex leader della classifica è costretto a soccombere alle vicissitudini della gara bagnata del Belgio e cedere la vetta dopo ben 5 settimane di dominio con tanto di tentativo di fuga. Urge ritrovare la compostezza dopo questo colpo e rimettere il piede sull'acceleratore. Lo accompagna in 16° posizione FROIO, altro grande nome del Circus, che sta affrontando questo 2021 con qualche difficoltà in più rispetto al clamoroso esordio dello scorso anno. 20° posizione per lui in classifica, ma i punti che lo separano dalla top10 sono solo 26.

Conquista una buona 18° posizione FRANCESCA MEZZOGORI, che paga forse qualche performance sotto tono nelle ultime due gare e blocca per un po' una rimonta che sembrava all'apparenza inarrestabile. Mantiene comunque un ottimo 16° posto in campionato, perdendo solo una posizione su Vettorello, mantenendosi a soli 20 punti dalla top10.

Quartetto d'eccellenza in 19° posizione con SERAFIN trascina con se SPESSATO, DORONZO e TODESCO. Leggermente sotto a ciò che gli serviva per avanzare in campionato, Spessato resta in 14° posizione assoluta. Buon bottino di punti invece per gli altri 3 che migliorano la posizione in campionato che li vede tutti racchiusi tra la 23° e la 26°.

FANALINI DI CODA INASPETTATI.

Tanti nomi pesantissimi vanno a chiudere la classifica a cominciare da SPINILLO, leader della classifica nelle prime 2 settimane, CAMPEDELLI, più volte in lizza per la corona negli ultimi anni, FABIANI, che tallonava le posizione da podio fino a una gara fa, ZENI, campione del mondo 2019, BALSAMO, che scivola dal podio alla 10° in campionato e GIACALONE, che soccombe un po' alla battaglia del Midfield.

facebook

instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *